Navigazione veloce

Ingressi e uscite

Chiarimento in merito ingressi posticipati e/o in ritardo e uscite anticipate.

 

 

Circ. N. 67 Data 21/10/2019

 

Alle Studentesse e agli studenti dell’Istituto

Alle Famiglie

A Tutti i docenti

 

p.c.

 

A

Responsabili di sede
Personale ATA
Sito Web

 

OGGETTO: Chiarimento in merito ingressi posticipati e/o in ritardo e uscite anticipate.

 

Le disposizioni che regolano gli ingressi posticipati e le uscite anticipate sono
contenute nel regolamento di Istituto ai punti 3.4, 3.5 e 3.6.

In particolare:

• Autorizzazioni per permessi di ingresso posticipato o uscita anticipata validi per
tutto l’anno o per periodi limitati:
o sono concessi di norma per un tempo non superiore a 10 minuti.
Eventuali richieste motivate da ripetuti e/o consolidati ritardi dei mezzi di
trasporto non possono essere autorizzate; altresì sarà cura dell’Istituto
monitorare tali ritardi e nel caso non computare nel numero dei ritardi
degli studenti quelli imputabili ai mezzi di trasporto.

• Permessi occasionali di uscita anticipata:

o deve essere presentata richiesta al responsabile di sede, utilizzando
apposito libretto, firmata dal soggetto titolare della responsabilità
genitoriale o dalla studentessa o dallo studente se maggiorenni. I
permessi possono essere concessi solo per motivi eccezionali e
documentabili (anche attraverso autodichiarazione).

o Per motivi sopraggiunti inaspettatamente il titolare della responsabilità
genitoriale può far uscire anticipatamente la figlia o il figlio purché si
presenti personalmente a scuola a prenderlo; solo per casi eccezionali e
saltuari il responsabile genitoriale potrà autorizzare l’uscita inviando per
fax o email richiesta unitamente a copia del documento di identità.

o Il Responsabile di sede verificherà telefonicamente tutte le richieste
di uscita anticipata prima di autorizzarle.

o Quanto illustrato nei precedenti due punti si applica anche agli studenti e
alle studentesse maggiorenni in quanto il regolamento scolastico
contempera quanto previsto dal codice civile all’art. 2 e il diritto-dovere
dei genitori di mantenere, istruire ed educare i figli (art. 30 Costituzione)
anche se maggiorenni.

• Ingressi in ritardo: la studentessa o lo studente viene ammesso dall’insegnante
in classe annotando sul registro di classe l’ora esatta.

o Per ritardi fino a 10 minuti e saltuari (indicativamente 1,2 a bimestre) il
ritardo è considerato “minore”. Il ritardo è considerato giustificato.
In caso di reiterazione di ritardi minori sarà cura del Coordinatore
contattare la famiglia.

o Per ritardi oltre 10 minuti: il ritardo dovrà essere giustificato per iscritto
sul libretto delle giustificazioni. In caso di ripetuti ritardi o di notevole
entità, il Coordinatore (o il Responsabile di Sede) convocherà
urgentemente la studentessa o lo studente e il titolare della
responsabilità genitoriale per chiedere spiegazioni. Il ritardo superiore a
10 minuti si considererà giustificato solo nel caso di cause di forza
maggiore (maltempo, ritardo mezzi pubblici, …)

• Rientro in classe in ritardo al termine dell’intervallo:

ritardi ripetuti o di notevole entità al termine dell’intervallo verranno segnalati sul registro elettronico e il
Coordinatore convocherà la studentessa o lo studente e il responsabile
genitoriale e nel caso di recidiva potranno essere avviate le procedure per
sanzioni disciplinari.

Si ricorda alle studentesse e agli studenti e alle loro famiglie che per la validità
dell’anno scolastico è necessaria una frequenza superiore al 75% del monte orario
complessivo previsto ritardi e/o uscite che non siano documentati e non rientrino tra
le deroghe previste dalle norme e dal Consiglio di Istituto andranno a incidere su tale
percentuale.

A tale proposito si invita a prendere visione del titolo III del regolamento
di Istituto per quanto attiene alle assenze.

Si invitano le famiglie a collaborare con l’Istituto al fine di promuovere un regolare
svolgimento del percorso formativo e della quotidianità scolastica, riconoscendo nelle
famiglie il primo soggetto educativo.

 

Ringrazio tutti per la collaborazione.

 

Il Dirigente Scolastico
Gian Lodovico Miari Pelli Fabbroni
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’articolo 3, comma 2, del D.lgs. n. 39 del 1993)

 

 

 

 

 

 

Non è possibile inserire commenti.